Archivi tag: spot

#VALETUTTO. Prima ti assicuri l’attenzione. Poi, l’automobile.

“Wow!” Ecco cosa ho detto la prima volta che ho visto lo spot dell’assicurazione SaraFree. Anche se non capisco immediatamente il motivo per cui un film con morti ammazzati dovrebbe parlarmi di un’assicurazione auto, posso comunque dire che mi è … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

MASS MEDIASET. Mezzi di Comunicazione alla Massa.

Lo dico subito: non voglio parlare di politica. Infatti parlerò di Berlusconi, un mago della pubblicità. Un uomo che ha basato tutto sulla comunicazione, veicolando qualsiasi messaggio la gente volesse sentirsi dire. Se lo fai con un Brand, è pubblicità … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

BRAND NEW BRAND. Il Caso Twix.

Dopo l’ascoltare per intero un disco di Ivano Fossati e il praticare il parkour bendati, cambiare il nome in corsa ad un brand è da ritenersi un’altra impresa al limite delle possibilità umane. Eppure all’inizio degli anni ‘90, in tutta … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 11 commenti

Torno tra un Moment. In capsule.

Amici, vicini e lontani: tornerò. Ve lo prometto! In questo momento sono così schiacciato dalle molteplici gare (tutte in contemporanea) della new wave della pubblicità italiana, che nemmeno un mediano in una mischia a Rugby! Ma tornerò presto, per chi … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

32. Le lettere segrete (sulla pubblicità) di Van Gogh. XXXII episodio

Milano, Gennaio 1886. Caro Theo, buon anno! Come sta mamma? Come sta papà? E tu, fratello mio adorato, come stai? Qui in Italia, a me, va male. C’è crisi. C’è così tanta crisi che ho iniziato a fumare la pipa. … Continua a leggere

Pubblicato in Lettere | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 1 commento

MAMMONI MIEI, HERE I GO AGAIN. Perché la Norvegia ride degli italiani.

Ammettiamolo: siamo dei mammoni. L’Italia è il Paese delle mamme anziane, vestite di nero, che studiano le nuore dall’alto al basso come nemmeno la polizia aeroportuale con i magrebini; il Paese che canta ancora “Mamma” di Beniamino Gigli; il Paese … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 4 commenti

Proprio uno shampoo coi baffi. Anzi, baffetti.

Lavorando in un’agenzia di pubblicità, sono abituato alle idee brutte. Le belle idee, quelle che ti annodano il cuore quando ti vengono in mente, sono davvero rare. Perché quando sei sotto stress da quattro settimane e hai nove brief da … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , | 7 commenti

KILL ME, KILL ME LICIA.

  (Attenzione: tutto ciò che leggerete è frutto di una mente fantasiosa e deviata) Non mi venite a raccontare che lo spot del Kinder cioccolato con la Licia Colò è andato via liscio come l’olio, perché non ci posso credere. … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , | 5 commenti