Una Case History di successo: Melissa Satta su Instagram.

Melissa Satta scrive un sms al Lutile Idiota

I commenti a cose o persone sono tratti da una storia vera.

So per certo che molti Social Media Manager, per restare aggiornati sulle dinamiche comportamentali degli utenti sui social network, si studiano grafici incomprensibili e noiosissime ricerche di altri Social Media Manager. Senza contare le ore passate a commentare, con post politically correct, le pagine di oltre 90 brand diversi.

Solo così, pensano, si può delineare con successo il profilo del target di riferimento e scatenare la strategia. Anzi la strategy, scusate.

Ma posso assicurare che c’è un altro metodo, meno scientifico ma altrettanto valido, per ottenere uno specchio della realtà social italiana senza margini di errore: farsi un giro su Instagram.

Ma non un giro qualunque. Un giro sul profilo di Melissa Satta.

La decisione di portare come esempio il profilo della show girl, nasce dopo due inattaccabili considerazioni:

1 – l’indiscutibile quantità di dati che accompagna questa analisi speculativa;
2 – l’intramontabile legge secondo la quale una bella ragazza porta sempre ad un brusco innalzamento. Degli accessi al blog.

Il 15 Marzo 2013, Melissa Satta pubblica questo scatto attraverso il suo profilo Instagram ufficiale con un solo hashtag: #gym. E nient’altro.

la Satta non fa foto per Lutile Idiota

Si apre il caso.
Leggendo i commenti degli instagramers all’ultima foto caricata dalla Satta, emergono ritratti social di una chiarezza tale che valgono come un Master di Web Marketing alla Cambridge University.

Vediamone insieme alcuni, quelli più importanti (scelti tra oltre 40 post inseriti in meno di un’ora e mezza), che serviranno come base per il prossimo corso di specializzazione allo IULM, senza ombra di dubbio.

Scopriamo quindi che è possibile delineare ben 18 profili-tipo diversi:

Il poeta neoromantico: “Splendida creatura.”

L’oggettivo: “Atletica” (Perché quando va detto, va detto)

Il raffinato: “Che stacco!”

Il feroce critico fashion victim: “Hai la sciarpa e poi ti metti il pantajazz al ginocchio?” (Non si fa!)

Il docente: “Voto: 1000” (Al diavolo la vecchia scala da 1 a 10!)

L’amica del cuore tilovvotantomasottosottovorreiprendereiltuoposto: “Fantastica la nostra Mely!!!!”

Il concreto: “Stica…” (Perché per farsi capire, non servono tante parole)

L’internazionale. “Breathtaking!”

Il fetish: “Come invidiare una maniglia di un ascensore!”

L’irrequieto, amante della punteggiatura selvaggia: “Va bho… Ma perché devi mettere ste foto??? @sattamelissa” (Con tag, per chiarire il concetto)

Il timido porcone: “C’è un mio amico che vorrebbe essere il rubinetto del tuo bidet.” (Un genio, NDR)

La buona: “Sempre bella, tu.”

La cattiva: “Fai fatica Mely.”

L’esperto: “Rassodati il culo che non ne hai più! @sattamelissa” (E vai col tag)

Il garbato: “Nulla di porno stavolta… MA TANTA ROBA!” (Perché sapersi controllare è tutto)

Il medico: “Che linea. Oltre la palestra, che dieta fai?”

L’educato: “Salve…” (Bravo, prima i saluti)

Il diretto: “Sono un giocatore di prima categoria e non gioco nel Milan, posso trombarti” (Senza punto di domanda, perché non vi siano dubbi fra ipotesi e possibilità)

È quindi con estrema soddisfazione che chiudo questo studio sul Social Media Management.
Spero vi sia servito davvero, Satta ogni punto di vista.

E saluto con affetto la signorina Melissa, che sicuramente conosce i prodotti per cui realizzo le pubblicità ma che continuerà ad ignorare chi sia io, con buona pace del sottoscritto.

Lutile.

——————-

Non perdere la raccolta di tutte le lettere di Van Gogh sulla pubblicità!
Chi ride, scarica i nervi. E questo eBook!
Clicca sulla copertina e scopri di più: la copertina

Informazioni su Lutile Idiota

Copy. But not paste.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...