ECCE PROMO. Quando la (buona) fede non basta.

Tutti sanno cosa sia successo a Borja, in Spagna, in occasione del restauro dell’Ecce Homo di Elias Garcia Marquez (1858-1934).

Un’anziana parrocchiana si è offerta di mettere mano al dipinto per riportarlo agli antichi splendori.
La signora, però, non aveva nessuna nozione tecnica che le permettesse di recuperare l’opera d’arte. Così, l’ha trasformata maldestramente in uno schifo.

La cosa mi ha fatto molto ridere.
Ma molto.

Perché mi ha fatto venire in mente cosa succede ogni giorno nelle agenzie di pubblicità in Italia: i creativi realizzano degli annunci, con impegno e dedizione, ma puntualmente qualcuno glieli deturpa.

Con questo non voglio minimamente associare il lavoro di una coppia creativa al pittore Elias Garcia Marquez, anche se davvero poco conosciuto.
Ma ho già troppe volte visto cambiare in corsa il titolo di campagna, o l’immagine. O la body.
Tutto quello che mi restava da fare era accettare che la cosa si compiesse, frenando lo sconforto. E la lingua.

Il cliente (sì, ancora lui) fa un po’ quello che vuole. Corregge, propone, raccomanda, crea, ricrea, distrugge. Tanto, è lui che paga.
E spesso, anche se lo fa in buona fede e con l’intenzione di comunicare al meglio, confonde le idee.
O, peggio ancora, uccide il messaggio.

Inoltre, l’epic fail di una maldestra restauratrice spagnola è diventato incredibilmente famoso e ha riscosso, paradossalmente, molta più visibilità di una cosa fatta a regola d’Art.

Lo stesso accade talvolta in pubblicità: dato che il fine ultimo è sempre e comunque quello di attirare l’attenzione, può anche capitare che un Disastro della Comunicazione registri un enorme successo attraverso il passaparola. Ma non è certo “cosa buona e giusta”.

Per fortuna!
Altrimenti non avrei ragione di arrabbiarmi sempre tanto. E tutto questo blog non avrebbe senso.

A proposito: il 25 agosto 2012, il LUTILE IDIOTA ha compiuto un anno!
Grazie a tutti coloro che mi sostengono, semplicemente leggendomi.

E auguri a tutti i Lutili Idioti che, ogni giorno, sorridono ai clienti sussurrando “Perdonali, perché non sanno quello che fanno”.

.

9GAG propone già una maglietta:

——————-

Non perdere la raccolta di tutte le lettere di Van Gogh sulla pubblicità!
Chi ride, scarica i nervi. E questo eBook!
Clicca sulla copertina e scopri di più: la copertina

Informazioni su Lutile Idiota

Copy. But not paste.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...